Ristorante


La nostra ristorazione si basa su prodotti locali reperiti principalmente da piccoli produttori della Valmarecchia.

Carni allevate in Valmarecchia, Formaggi di Fossa di Perticara, erbe spontanee ed asparagi selvatici raccolti nei nostri boschi, salumi nostrani, verdure, pani e dolci.

I primi piatti sono fatti in casa e tirati al mattarello con sapiente fare dalle nostre cuoche.

Le carni sono cotte nel grande grill a vista su roventi braci di 4 tipi differenti di legna. Fiorentine, tagliate, spiedoni e filetti sono serviti con contorni cotti al forno a legna.



 

"La nostra ristorazione si basa su prodotti locali reperiti principalmente da piccoli produttori della Valmarecchia."


La Grotta nasce nel 1958 quando Irene apre l’allora bar con piccola ristorazione.
Il locale è un ambiente famigliare ricavato nella grotta di un antico palazzo lungo il viale del paese. Da qui deriva il nome che c’accompagna tutt’ora.

Nel 1982, i figli Lorenzo ed Elisa decidono di subentrare nell’attività insieme ai consorti Claudia e Delio, trasferendosi nell’attuale location.
Arredano gli ambienti con panche e tavoli in legno, come si usava al tempo, trasformando quel piccolo bar nella prima pizzeria della zona.
Credono nella qualità delle materie prime rivolgendosi ad una clientela che pare trovarsi in sintonia fin da subito con il nuovo percorso.
Gli apprezzamenti non tardano ad arrivare. Grazie al passa parola il locale prende vigore facendo vociferare la riviera.

Tutto ciò farà da preziosissima base agli sviluppi futuri che vedono l’affiancamento della terza generazione, rappresentata dal figlio Lucio, che negli anni 2000 entra a far parte dello staff.
Questa ventata d’aria fresca funge da impulso per un nuovo corso della gestione.
L’unione delle diverse visioni di ristorazione, spesso contrastanti, danno vita ad un costruttivo progetto che vede pizzeria e ristorante viaggiare a pari passo.
E’ però l’utilizzo di primizie stagionali ed il forte legame con il territorio a fare affermare La Grotta come meta ideale per gli amanti di funghi e tartufi.
Una sempre maggiore selezione di vini e birre è in costante evoluzione e rappresenta tutt’oggi un punto di forza del locale.

Nel 2009 il ristorante subisce una naturale metamorfosi con la costruzione di una luminosa veranda ed un grill a vista per la cottura alla brace.
Questo nuovo spazio dimostra il suo dinamismo con l’intervallarsi delle stagioni.
In inverno è un accogliente ambiente con il suo camino acceso, mentre in estate, spalancando le grandi vetrate, si trasforma in un magico dehor all’aria aperta.
Questo ambiente risulta fin da subito apprezzato da un pubblico giovane e in cerca di un’insolita serata.

E’ nel 2017 che il locale completa la sua svolta in maniera definitiva.
Nasce l’esigenza di voler dedicare maggiori attenzioni alla propria clientela accogliendola in un ambiente più intimo, rilassato e meno caotico.
E’ così che la famiglia Saccani decide di rinnovare completamente gli interni e le cucine del ristorante dando vita ad ambienti conviviali e salette riservate.
La sensazione d’intimità in questi contesti crea una particolare alchimia nella clientela che, non di rado, sceglie di prenotare con anticipo sempre lo stesso tavolo.
Angoli con morbidi divanetti e cuscini di velluto, tavoli rotondi e comode poltroncine in pelle sono capaci di far dimenticare l’orario.
Luci soffuse, candele sui tavoli ed un’adeguata selezione musicale rendono le cene alla Grotta esperienze di piacere.